CHI SIAMO?

 

Nursing Up è lo storico sindacato italiano della categoria infermieristica, fondato nel 1997 da un gruppo di infermieri per difendere gli infermieri. Da numerosi anni, il sindacato ha aperto l’iscrizione anche a tutti i 22 profili delle professioni sanitarie aventi le stesse basi giuridiche (D. Lgs. 502/1992).

E’ un sindacato autonomo, rappresentativo della categoria, indipendente dalla politica del Governo e non vincolato a nessun partito politico né si ispira ad ideologia alcuna.

Nursing Up arriva anche nella ns. i Regione nel 1999. In quell’anno inizia la sua attività in Provincia di Trento e sul finire dell’anno 2000 inizia raccogliere i primi iscritti anche in Provincia di Bolzano.

Nel giro di poco più di due anni (inizio 2003), raccoglie un numero sufficiente di iscritti per ottenere una propria Unità di coordinamento a livello locale e per conquistare la rappresentatività, ossia un numero di iscritti inpercentuale all’interno della sanità pubblica altoatesina che gli consente di accedere a tutti i tavoli contrattuali: intercomparto (dipendenti della pubblica amministrazione provinciale), comparto sanitario e tavoli aziendali (questo prima dell’avvento dell’Azienda Sanitaria unica).

Dal 2003 ad oggi abbiamo sottoscritto numerosi contratti di intercomparto e comparto. Ma abbiamo anche scelto di non sottoscrivere quegli accordi che ritenevamo non essere sufficientemente rispettosi e a tutela delle professioni e professionisti che rappresentiamo.

 

OBIETTIVI

Lo spirito di Nursing Up è quello di rappresentare in scienza e coscienza il valore intrinseco all’essere un Professionista sanitario, valore che in Italia e anche da noi in Alto Adige ancora oggi fatica a venir riconosciuto.

Siamo convinti che le professioni infermieristiche e così le altre professioni sanitarie debbano avere uno stipendio adeguato e proporzionato al titolo di studio, alle proprie competenze e infine commisurato al livello di responsabilità che per un professionista è totale e non trasferibile ad altri. Per questo nei ns. programmi e comunicazioni al termine di lavoratori, che comunque siamo, preferiamo quello di professionisti.

Gli stipendi dei ns. gruppi professionali in Italia sono tra i più bassi in Europa e sono il motivo per cui le ns. professioni rischiano di non essere più attraenti, causando la fuga di tanti colleghi verso altri paesi.

In Alto Adige i ns. stipendi sono relativamente più alti della media nazionale anche perché nella ns. provincia si lavora di più: 38 ore anziché 36. Inoltre, vengono spesso assegnate ore di lavoro aggiuntive, plus orario, istituto obsoleto e destinato a sparire.

Nursing Up si batte da sempre per una remunerazione che ricompensi la qualità del lavoro che facciamoprima che la quantità di ore. E’ ora di avere stipendi degni dell’essere un professionista e in linea con la media di quelli degli altri paesi europei.

Le professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione nonché, della professione ostetrica hanno in comune un analogo percorso formativo e titolo di studio, l’autonomia professionale fondata sulla discrezionalità decisionale nel proprio ambito di competenze, lo svolgimento di qualificate attività tecnico-scientifiche e di ricerca, obbligatorietà di iscrizione all’albo e non ultimo come importanza, un grado di responsabilità pieno che si traduce in sede civile come responsabilità contrattuale ed extra – contrattuale.

Per le caratteristiche sopra descritte le professioni sanitarie sono annoverate tra le professioni intellettuali e da un’analisi della normativa italiana ci sono tutti i presupposti per ottenere un’area contrattuale distinta e autonoma con risorse economiche dedicate ed avulse dal resto del comparto.

I nostri rappresentanti

Massimo Ribetto

Consigliere Referente Regionale NURSING UP Trentino Alto Adige
Cel. 347.5495542

Silvano Graziadei

Dirigente sindacale Referente dei comprensori sanitari di Merano e Bressanone
Cel. 331.4797470

Stefano Zani

Dirigente sindacale del comprensorio sanitario di Merano
Cel. 333.7875636

Alessandro Grimaldi

Dirigente sindacale Referente del comprensorio sanitario di Bolzano e responsabile Segreteria
Cel. 342.8363059

Francesco Fiung

Dirigente sindacale Referente del comprensorio sanitario di Brunico Cel. 333.3579895